rosetta

Storia, ardore e cultura della Napoli ottocentesca raccontate dal musical “Rosetta ‘a masaniella”.

Un’opera storica ideata e scritta da Renato di Meo che vuole raccontare, attraverso un musical, vicende storiche collocate nell’epoca dei moti carbonari di Napoli: siamo nel 1820, il periodo in cui i napoletani aiutarono i francesi ad insinuarsi all’interno delle mura partenopee, guidati da una lontana e magra speranza di rinascita sociale che fu presto smentita e delusa. Raccontare queste gesta dall’accento tristemente drammatico non è lavoro facile, soprattutto se si considera l’idea di farlo attraverso un musical; eppure l’Accademia “Agorà Arte” ci è riuscita in modo eccelso tramite ben sedici brani inediti scritti proprio da Renato di Meo e musicati da Pasquale Cirillo.
Da sottolineare è la funzione della donna all’interno della rappresentazione, appropriandosi della dovuta importanza che queste hanno sempre avuto all’interno della società, allontanando la più probabile ipotesi di sostanziale femminismo. 

Proprio riguardo l’identità sociale napoletana, di Meo si dimostra consapevolmente amareggiato per la scarsa autonomia che è da sempre mancata ad una città come Napoli, colpevoli sia i poteri politici che nel tempo si sono susseguiti e confrontati, sia gli stessi cittadini che sembrano godere di poteri autodistruttivi non riuscendo a proteggere alcuni dei tanti prodotti che questa terra bella e dannata produce ogni giorno. Una Napoli che continuamente fatica a trovare o a designare una propria identità.
Forse proprio questo spettacolo è però la dimostrazione che l’autonomia è una dote che bisogna sapersi conquistare, come hanno fatto tutti gli artisti che prenderanno parte a questa kermesse: da Stefania Anatriello, Susy Amoruso e Antonella Sguardo artefici delle coreografie, passando per le musiche di Fabio Esposito, Giuseppe Arena e Pasquale Cirillo fino al cast completo che ingloba anche giovanissimi allievi dell’Accademia e componenti fondamentali come Massimo Malavolta (Scenografo) e Anna Amoruso (Assistente alla regia).

Il musical “Rosetta ‘a masaniella” andrà in scena dal 27 Ottobre al 1 Novembre, al teatro Bolivar di Napoli, località Materdei e tutti i brani che verranno rappresentati saranno ascoltabili anche su Onda Web Napoli dove, tutti i giorni dalle 10 alle 11 di mattina e dalle 17 alle 18 di pomeriggio, verrà dedicata un’ampia parentesi proprio ai musical di Napoli. Ulteriormente a sostegno di questo progetto curato da Renato di Meo, Onda Web Napoli sarà presente in prima persona appoggiando e sostenendo il musical sorteggiando tra gli ascoltatori ben quattro vincitori che si aggiudicheranno il biglietto per il Teatro Bolivar.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>